montascale condominiali, installazione e regole.

Montascale condominiali,
installazione e regole.

Il montaggio di montascale condominiali può essere oggetto di accese discussioni.
Sappiamo bene quanto, per alcuni condomini, la presenza di un montascale all’ingresso possa essere una soluzione non gradita, ma per alcuni può diventare un ausilio fondamentale per poter vivere e uscire di casa in assoluta libertà.

Iniziamo con stabilire che è sempre possibile installarlo, unico impedimento possono essere particolari strutture murarie, ma non certo il parere negativo dei condomini. Quindi è un ausilio che può e deve essere installato, anche se la richiesta dovesse pervenire da un singolo inquilino.
Ci sono certamente dei vincoli da rispettare, ovvero non intaccare il decoro e non impedire, con tale installazione, il normale utilizzo delle scale da parte di altri condomini.

PUNTO 1.
Nel peggiore dei casi, se il parere dei condomini fosse negativo, il montascale potrebbe comunque essere installato a carico dell’utilizzatore richiedente. Occorre specificare che anche le conseguenti spese di manutenzione ordinaria e straordinaria non debbano poi rientrare nel bilancio condominiale, ma essere sostenute dall’utilizzatore.

PUNTO 2.
Se invece, come ci auguriamo sempre, il condominio dovesse approvare l’installazione e decidere di sostenerne le spese, ogni condomino contribuirà, come ogni spesa, in base ai millesimi.  
Potrebbe sorgere il caso che, fra i condomini, non ci fossero persone concordi. Questi condomini, segnalando la loro posizione all’amministratore, verranno esonerati da tali spese.
In caso di astensione dell’assemblea o di mancata delibera, vale quanto stabilito al punto 1

Ovviamente, anche se è meglio specificare, solo chi sostiene il costo del montascale avrà il pieno diritto di utilizzo. I montascale possono essere infatti dotati di chiave di blocco. Potrà quindi capitare, nel futuro, che qualche altro condomino possa rivedere le sue posizioni e richiederne l’utilizzo. Se il montascale fosse stato pagato interamente dal condomino richiedente, in questo caso andranno ridiscussi i costi di utilizzo e manutenzione.  


Quanto costa installare montascale condominiali?

Un sistema base, utile in una normale portineria di pochi scalini diritti e con spazi sufficienti, il costo minimo è di 3.500 € con sopralluogo, installazione e collaudo incluso.
E' un prezzo davvero competitivo. 
Tecnosad, oltre alla vendita e installazione, può prendersi cura anche della MANUTENZIONE ORDINARIA e garantire sempre la massima efficienza.
Esistono inoltre alcuni incentivi statali e all’iva agevolata al 4% per l’installazione di un montascale. Alcune regioni prevendono anche contributi dedicati.

Non solo montascale

Siamo specializzati nell'abbattimento di ogni barriera architettonica e nella movimentazione di pazienti in abitazioni private e case di riposo. 
Per avere informazioni più dettagliate, non esitare a contattarci.

 

Vuoi verificare la soluzione migliore per te? telefono per contatto diretto

Scrivici per maggiori informazioni