Oggi abbiamo installato un nuovissimo sistema di movimentazione pazienti e disabili con binari fissi di tipo E-track e motore Luna.
In pratica sono due stanze con due impianti di binari fissi ad H che, grazie ad un binario di raccordo, diventano un solo impianto.
Con questa soluzione abbiamo quindi unito due stanze attigue, ovvero una grande camera da letto e l’annesso bagno, garantendo alla nostra piccola paziente la possibilità di raggiungere ogni angolo delle due stanze.

Come prima cosa, in ogni stanza abbiamo applicato due binari E-track alle pareti. Sono posizionati in alto, praticamente quasi al soffitto. Risultano davvero discreti ed eleganti, sembrano quasi delle greche decorative. Quindi sui due binari abbiamo fissato il binario centrale di movimento, sul quale scorre il motore LUNA. Il binario centrale scorre così sulle pareti nel movimento avanti-indietro, mentre il motore luna scorre sul binario centrale da destra a sinistra. La combinazione di questi due movimenti permettono al paziente di raggiungere ogni angolo della stanza.

Abbiamo così due stanze con due identici sistemi di movimento a binario fisso, ma come fare per passare da una stanza all’altra?

L’innovazione di questo sistema di movimentazione pazienti e disabili con binari fissi è nel piccolo binario di raccordo, montato proprio sulla porta di congiunzione delle due stanze.
Il motore Luna potrà muoversi liberamente sui binari della stanza A (la camera da letto), attraversale la porta di congiunzione attraverso il binario di raccordo e ritrovarsi libero di movimentare il paziente nella stanza B (bagno).
sistema di movimentazione pazienti e disabili con binari fissi

 

Ultime news